0

Il tuo carrello è vuoto

FAQ - Le domande più frequenti

Definizione di "Scarpa Funzionale"

  1. Design "a forma di piede" -  La calzatura dovrebbe assecondare la forma di un piede sano e naturale. Ad esempio, la parte più larga della scarpa dovrebbe essere la distanza tra la base dell'alluce fino alla punta del mignolo (il cosiddetto toe-box). Le scarpe normalmente considerate "larghe" che non sono però "a forma di piede" sono semplicemente tanto dannose per la funzionalità del piede quanto le classiche scarpe strette.
  2. Suola piatta - L'area della suola, attraverso viene scaricato il peso del corpo, dovrebbe essere perfettamente piatta rispetto al suolo, per garantire la massima superficie di contatto possibile.
  3. Assenza di "toe-spring" -  La punta della scarpa deve essere piatta e non rialzata (senza toe-spring, appunto). Le dita, infatti, possono assolvere al loro ruolo di stabilizzatori soltanto se sono in contatto con il terreno.

 

Perchè non inserite lo spessore della suola nella descrizione del prodotto?

Scegliere una scarpa sulla base dei millimetri di spessore della suola minimizza l’esperienza di indossare le calzature funzionali Joe Nimble. Per chi vuole comunque conoscere lo spessore della nostra suola Nimble, si tratta di 4mm di suola Vibram, adatta sia per uso cittadino che sportivo.

Che cos'è il sistema di solette Joe Nimble?

Il nostro sistema di solette permettere di modificare le caratteristiche della calzatura per adattarsi alle necessità ed all’attività di chi la usa

  • Soletta Comfort - per l'uso quotidiano
  • Soletta Performance - per l'uso in ambito sportivo.

Le scarpe da donna sono più strette di quelle da uomo?


No, le scarpe Joe Nimble da donna hanno la stessa larghezza di quelle da uomo, a parità di taglia. Tutte le calzature funzionali Joen Nimble seguono il principio del toefreedom (“dita libere”) sviluppato da Christian Baer più di 30 anni fa.